Fare arte

L’arte è essenziale: non solo scarabocchiare con pennarelli e matite, ma anche sfogliare libri d’arte, visitare mostre e musei, provare a fare fotografie, ceramiche, incisioni.

L’universo artistico è di primaria importanza perché permette al bambino di sviluppare competenze espressive a cui potrà ricorrere anche da adulto. Il canale simbolico dell’arte passa attraverso l’espressione delle proprie emozioni e conseguentemente aiuta a conoscere e regolare il proprio mondo emotivo. Pensate ad un adulto che voglia imparare a dipingere, di fronte a una tela bianca: avere un’idea visiva, svilupparla, sopportare la frustrazione di non riuscire come idealmente si vorrebbe, modificare il colore e la forma, variare e attendere, affinché il risultato possa comportare un piacere, una gratificazione.

Così per il bambino, il processo artistico è un mezzo per ampliare le proprie capacità, comprendere la realtà e per capire come relazionarsi agli oggetti, al paesaggio, al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *