Arte o arte?

IMG_7536

Chiedersi se un’opera d’arte contemporanea sia o meno arte, suona un po’ come un paradosso. Il fatto di essere esposta ne legittima l’appartenenza al mondo dell'”arte”? Oppure la stessa arte esposta nel museo, tutta l’arte dal secondo Dopoguerra ad oggi, non si può definire arte?  Altra questione ricorrente è: “che cosa vuol dire l’artista con quest’opera?”. Ma già chiedendoci questo siamo al di fuori dell’ambito artistico, semplicemente perchè l’arte contemporanea non vuole interpretazione. Non è metafora, non è segno, ma è evenemenziale. L’interpretazione quindi viene a cadere, in quanto ciò che accade qui-ora non può essere letto come qualcosa di “già stato”, ma è “presente”.

L’arte è essere presenti nell’opera: la comprensione è immediata, l’idea è costituita nella materia e nel colore, nella luce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *