Artiterapie a orientamento filosofico

Artiterapie a orientamento filosofico Un'esperienza di trasformazione. Che cos'è l'arteterapia a orientamento filosofico. Due sono le istanze che sottendono questa disciplina: una più squisitamente propositiva e creativa, un'altra più critica, che vuole mettere in discussione l'approccio esclusivamente neurologico e scientifico all'arteterapia. Chiaramente la conoscenze dei meccanismi neuronali e quindi le…

L’elemento sfuggente

Noi sappiamo, anche senza afferrarne il motivo, che chi compie un'azione proibita, cioè chi viola un tabù, diviene tabù egli stesso. Come faremo, però, a collegare questo dato di fatto, con altri, per i quali il tabù non coinvolge solo le persone che lo hanno violato, ma anche persone che…

Artiteterapie Cre(t)a

L’obiettivo di questo lavoro è di oVrire nell’ambito degli interventi terapeutici e formativi qualche spunto di riflessione circa le tematiche della relazione terapeutica a mediazione artistica, attraverso gli strumenti della critica della tradizione filosofica. Questi devono riguardare in primis la consapevolezza degli attori del processo terapeutico, capire cioè da dove,…

Melanconia

..Tali divengono i melanconici, quando sono sconvolti da questo male: si tratta di uno stato depressivo basato su di una ossessione della facoltà immaginativa, senza febbre. Misembra che la "melanconia" costituisca la fase iniziale della follia: la mente dei folli infatti, si volge ora all'ira, ora alla gioia, quella dei…

Una prospettiva autentica

Pubblichiamo qui le conclusioni di un articolo di Lo Verso e Giorgi, che troviamo molto vicino alla nostra visione di terapia e cura. Una prospettiva che, lontana dai protocolli mindfulness e dalle terapie cognitiviste e d'integrazione mente-corpo, vede nella relazione il fulcro di ogni trasformazione e di tutti i processi di apprendimento. …

L’arte della vecchiaia

La svolta nella rappresentazione dell'individualità, che si compie, come ho accennato, nel suo ultimo periodo, è legata al condizionamento dell'arte della vecchiaia. La vecchiaia, dice Goethe, è un graduale ritirarsi del fenomeno. Quanto più invecchiamo, tanto più per così dire si paralizzano reciprocamente le variegate esperienze, le sensazioni e le…

Tecnica e Arte

Quando siamo coinvolti in una tecnica e nel suo linguaggio, ci comportiamo da specialisti, con il rischio di divenire incapaci di cogliere schemi più generali o, se vi riusciamo, di farlo solo in termini molto specifici. Un musicista che cerchi di fornire una spiegazione, la darà in termini musicali sfuggendo…

Letteratura e filosofia

Perché il pensare e l'esistere devono star sempre su due differenti piani? Perché il tentativo di Hegel di trasformare i processi soggettivi in processi obiettivi del mondo non può riuscire? "E' la speciale arte e l'oggetto del pensiero raggiungere l'esistenza con tutt'altri metodi che quelli dell'esistenza stessa". Vale a dire…